A proposito di – About Francesca

20160725_182627
Francesca Guetta – Artista fiorentina da sempre attratta dal mondo dell’arte, ha iniziato a studiare tecniche pittoriche presso il C.U.E.A. di Firenze, successivamente presso la scuola “ Sole Costa “ ed ha approfondito la sua formazione artistica anche sotto la guida dei pittori Aida Teran e Giuseppe Ciccia. Dal 2010 assidua è la sua presenza all’interno di eventi in collettiva. A tal proposito, i suoi lavori vengono presentati in luoghi istituzionali, musei e gallerie di prestigio, a Firenze, Bruxelles, Roma, Monte Carlo, Palermo, Genova, Taranto, Milano, Amsterdam, Berlino, Parigi, Vienna, Miami, Napoli, Londra, Stoccolma, Portofino (Ge), Madrid etc. Tra le sue mostre personali più recenti si menzionano: “Un chicco, un profumo per il mondo…Aspettando l’Expo”, Firenze, Istituto Agronomico per l’Oltremare – Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Firenze, 2015; “Frammenti di storie e colori”, Complesso Monumentale Guglielmo II, Monreale (Pa), 2018; “Dialoghi in divenire”, Simultanea Spazi d’Arte, Firenze, 2018; “Tra Surrealismo ed Astrattismo –Tre percorsi paralleli” Società delle Belle Arti, Circolo degli Artisti, Casa di Dante, Firenze, 2019; “La Natura imbrigliata”, Galleria White Cube, Veroli (Fr), 2022; “ Un coacervo di intriganti stilemi “, Galleria La Bomboniera dell’Arte , Roma, 2022; ” Atmosfere variabili”, Lojelo Art Gallery, Volterra, 2023. Altre autorevoli partecipazioni la vedono ospite in tutte le edizioni dell’Esposizione Triennale di Arte Visive a Roma, a partire dal 2011 sino alla sinossi di una sua opera nel Padiglione Nazionale Grenada alla 59a Biennale di Venezia all’interno del gruppo Identity Collective. Le sue opere sono pubblicate in più di cento cataloghi editi in occasione degli eventi espositivi a cui ha partecipato. Una sua opera è in mostra permanente presso l’Ufficio Tributi di Sesto Fiorentino (FI). Una sua opera è presente nella collezione permanente di arte contemporanea del Museo “Giuseppe Sciortino” di Monreale (PA). Una sua opera è presente nella collezione di arte contemporanea del Museo La Contea del Caravaggio – Villa delle Arti di San Giovani La Punta ( CT ). E’ inserita nella raccolta stampe e disegni della collezione Vittorio Sgarbi. Sue opere in mostra permanente presso la Cast – Edil Srl di Firenze, la Mega Art Gallery di Corchiano (Vt) e presso Lojelo Art Gallery di Volterra. Il suo nome è presente nell’Annuario di Arte Contemporanea a cura di Vittorio Sgarbi ( EA Editore, 2014 ), nel CAM 50 e 55 ( Giorgio Mondadori Editore ), in Art in America – Museums, Galleries, Artists 2018 Guide, in Art in America – The Guide : Museums, Galleries, Artists 2019 , in Art in America – Art in America Guide : Museums + Galleries + Artists 2020 – 2021 e dal 2019 nell’ Atlante dell’Arte Contemporanea De Agostini a cura di Daniele Radini Tedeschi e Stefania Pieralice, in Artisti ’23, Annuario Internazionale d’Arte Contemporanea ( Art Now Serradifalco edizioni, Mondadori Store ) ed in Porto Franco – le opere sdoganate da Vittorio Sgarbi ( Art Now Serradifalco edizioni , 2023 ). Hanno scritto e/o parlato del suo lavoro : Giovanna Laura Adreani, Nella Guelfi, Barbara Angiolini, Faustina Tori, Paolo Levi, Roberto Lasciarrea, Alfonso Confalone, Carmelina Rotundo, Sossio Settembre, Manrico Testi, Salvatore Russo, Daniele Radini Tedeschi, Dino Marasà, Fabio Bianchi, Mariarosaria Belgiovine, Daniela Pronestì, Pompea Vergaro, Lidia Silanos, Roberta Filippi, Letizia Lanzarotti, Lucia Benvenuti, Elisa Siliatici, Francesco Chetta, Rosario Pinto , Giorgio Falossi, Carla Grassano, Ciro Manzolillo, Silvia Arfelli , Giampaolo Trotta , Claudia di Cera, Maria Grazia Londrino, Marilena Spataro , Alessandra Macchitella, Anthea Notarangelo, Arianna Fantuzzi, Gianni Dunil, Francesco Urso, Sandro Serradifalco, Riccardo Carapelli, Silvia Ranzi, Diego Fusaro, Mara Ferloni , Elena Gradini, Iff ( Isabella Fortunato Fedriga ), Ivan Caccavale , Maria Araceli Meluzzi, Stefania Pieralice, Siro Perin, Gastone Ranieri Indoni,  Karen Lojelo e Vittorio Sgarbi.
Francesca Guetta – Florentine artist who has always been attracted to the world of art, she first began studying painting techniques at the C.U.E.A. in Florence, later she studied at the school “Sole Costa” and she has also deepened her artistic formation under the guidance of painters Aida Teran and Giuseppe Ciccia. Since 2010 her presence within collective events is constant. In this regard, her works are presented in institutional sites, museums, and prestigious galleries in Florence, Brussels, Rome, Monte Carlo, Palermo, Genova, Taranto, Milan, Amsterdam, Berlin, Paris, Vienna, Miami, Naples, London, Stockholm, Portofino, Madrid… Among her most recents solo exhibitions are mentioned: “Un chicco, un profumo per il mondo aspettando l’Expo”, Agronomic Institute for Overseas – Italian Ministry of Foreigns Affairs and International Cooperation, Florence, 2015; “Frammenti di storie e colori”, Guglielmo II Monumental Complex , Monreale (Pa), 2018; “Dialoghi in divenire” Simultanea Spazi d’Arte, Florence, 2018; “Tra Surrealismo e Astrattismo – Tre percorsi paralleli”, Società delle Belle Arti, Circolo degli Artisti, Casa di Dante, Florence, 2019; “La Natura Imbrigliata” White Cube Gallery, Veroli (Fr), 2022; “Un coacervo di intriganti stilemi”, Galleria La Bomboniera dell’Arte, Rome, 2022; ” Atmosfere variabili “, Lojelo Art Gallery, Volterra, 2023. Other important participations see her as a guest in all editions of the Triennial Exposition of Visual Art in Rome, starting 2011 until the synopsis of one of her work in the Grenada National Pavillon at the 59th Venice Biennale within The Identity Collective Group. Her artworks are published in more than one hundred catalogs published in the occasion of the exhibition events at which she has participated. One of her work is on permanent exhibition at the Ufficio Tributi in Sesto Fiorentino (Fi). Another of her work is in the permanent collection of contemporary art at the “Giuseppe Sciortino” Museum in Monreale (Pa). Another of her work is in the permanent collection of contemporary art at the ” La Contea del Caravaggio ” Museum – Villa delle Arti in San Giovanni La Punta ( Ct ). She is included in the Vittorio Sgarbi collection of prints and drawings. Her works are on permanent at Cast – Edil srl in Florence, at Mega Art Gallery in Corchiano (Vt) and at Lojelo Art Gallery in Volterra. Her name is in the Annuario di Arte Contemporanea edited by Vittorio Sgarbi (EA editore 2014), in Cam 50 and 55 (Giorgio Mondadori Editore), in Art America – Museums, Galleries, Artists 2018 Guide, in Art in America – The Guide : Museums, Galleries, Artists 2019 , in Art in America – Art in America Guide : Museums + Galleries + Artists 2020 – 2021 and from 2019 in the Atlante dell’Arte Contemporanea De Agostini edited by Daniele Radini Tedeschi and Stefania Pieralice, in Artisti ’23, Annuario Internazionale d’Arte Contemporanea ( Art Now Serradifalco edizioni, Mondadori Store ) and in Porto Franco – le opere sdoganate da Vittorio Sgarbi ( Art Now Serradifalco edizioni , 2023 ). They have written and/or spoken about her work : Giovanna Laura Adreani, Nella Guelfi, Barbara Angiolini, Faustina Tori, Paolo Levi, Roberto Lasciarrea, Alfonso Confalone, Carmelina Rotundo, Sossio Settembre, Manrico Testi, Salvatore Russo, Daniele Radini Tedeschi, Dino Marasà, Fabio Bianchi, Mariarosaria Belgiovine, Daniela Pronestì, Pompea Vergaro, Lidia Silanos, Roberta Filippi, Letizia Lanzarotti, Lucia Benvenuti, Elisa Siliatici, Francesco Chetta, Rosario Pinto , Giorgio Falossi, Carla Grassano, Ciro Manzolillo, Silvia Arfelli , Giampaolo Trotta , Claudia di Cera, Maria Grazia Londrino, Marilena Spataro , Alessandra Macchitella, Anthea Notarangelo, Arianna Fantuzzi, Gianni Dunil, Francesco Urso, Sandro Serradifalco, Riccardo Carapelli, Silvia Ranzi, Diego Fusaro, Mara Ferloni , Elena Gradini, Iff ( Isabella Fortunato Fedriga ), Ivan Caccavale , Maria Araceli Meluzzi, Stefania Pieralice, Siro Perin , Gastone Ranieri Indoni , Karen Lojelo and  Vittorio Sgarbi.